L’attimo fuggente

È il titolo di un film, consigliatomi da un’amica, che ho finito di vedere ieri. Dovrebbe essere la frase che accompagna ogni essere umano nel suo cammino su questa terra: l’attimo sta fuggendo.

Il film ha come protagonisti un professore e i suoi studenti. Da loro, sono riuscito ad apprendere un sacco di cose, una delle quali tratterò in questo racconto. Il tema centrale del film riguarda il saper cogliere l’attimo: carpe diem. Io, come molte altre persone, finora ignoravo l’importanza dei secondi, dando peso alle ore, quando più di ogni minuto e ogni ora, valgono di più i secondi perché quello che viene fatto in quei secondi determina ciò che si ottiene poi nei minuti, nelle ore della giornata.

Ci lasciamo sfuggire ogni attimo, ogni piccola cosa come l’abbracciare un amico, un conoscente e perché no, anche uno sconosciuto; come dire ti voglio bene a una persona a cui si vuole bene, dire e dimostrare l’amore a chi si ama; come stare in silenzio guardandoci negli occhi invece di parlare a voce alta; come l’emozionarsi davanti all’alba.

Ci sono molte cose che si possono fare oggi ma che vengono lasciate, posticipate per domani, un domani che diventerà oggi, un domani che è lo pseudonimo di oggi.
Insomma l’attimo è tutto ciò che abbiamo. Eppure ci sta sfuggendo, senza che noi ce ne accorgiamo.

Kehinde, Scordia – Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...