Dalla finestra

È domenica, guardo dalla finestra della mia camera, al primo piano. Di fronte tre case vecchie, grigie, a pianterreno, simmetricamente uguali. Con le finestre e le porte chiuse sembrano raccogliere tutto il silenzio di questo pomeriggio d’inverno. Giunge smorto il brontolio di una macchina che passa. Tace. In un angolo spunta, magro e squallido, il campanile di una chiesa lontana. Già pallido il sole sbiadito muore lentamente.

Maria Rafaella

Nata a Buenos Aires, vive a Buenos Aires

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...