La mia generazione

Non lo sapevo, però secondo Wikipedia faccio parte della generazione Y. I media chiamano questa generazione “millennials”, anche se non ha niente a che fare con il nuovo millennio. Le persone della mia generazione sono nate tra l’inizio degli anni ‘80 e la fine degli anni ‘90. Nel momento del grande cambio di millennio eravamo dunque nella piena adolescenza. Quando si parlava di noi è sempre stato scritto che siamo la generazione delle domande. Siccome la Y in inglese si pronuncia come “perché”, apparentemente io e i miei coetanei vorremmo sempre avere una ragione per fare qualcosa. Sembrerebbe che non ci basta più seguire l’opinione comune, ma vogliamo sempre sapere il ragionamento che c’è dietro ogni cosa.

Tutte queste caratteristiche non sono molto sbagliate. È vero che sia per me che per tanti dei miei coetanei è molto importante non seguire la massa, ma decidere per noi stessi. Però qualche volta ho l’impressione che si cerchi di parlare male dei millennials. Non possiamo deciderci, abbiamo sempre bisogno di una seconda o di una terza scelta, utilizziamo troppo spesso o quasi sempre metodi elettronici, quando possibile, e di conseguenza evitiamo tutte quelle situazioni dove si ha un contatto personale, quello che faceva e fa ancora parte della vita dei nostri genitori, come il contatto con la banca o con l’assicurazione. Quasi tutti i nostri contatti con qualsiasi ditta avvengono per via telematica, senza neanche un contatto personale.

Anche volendo, non potrei prestare neanche 20 franchi a mia mamma. Non ce li ho, perché pago tutto elettronicamente con la carta di credito. La prima volta quando ho provato a spiegare questo modo di vivere a mia mamma, era molto confusa. Non è riuscita a capire come riesco ad andare in giro senza avere soldi reali in tasca. Per me è normale, come per tanti altri, non solo quelli della mia generazione. Poi c’è la generazione Z, che è ancora più avanti. Chissà cosa direbbe mia mamma.

Andrea

Nata in Svizzera

Vive qui: 47°28′22″N | 8°18′29″E

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...