Categorie
_

Futuro

Come sarà il mondo tra trent’anni? Questa era la domanda del mio insegnante durante una lezione. Prima di pensare a come sarà il mondo tra trent’anni, pensiamo al mondo di trent’anni fa. Beh, per me è cambiata molto la questione sociale e anche quella tecnologica. Le questioni sociali per le regole alle quali tutti dobbiamo obbedire. Il rispetto per gli anziani, bere durante la guida, il rispetto per i non fumatori, eccetera. Per me, questi sono cambiamenti che hanno reso un mondo migliore.

Parlando di tecnologia, oggi portiamo con noi uno smartphone, che è sempre più come un computer e sempre meno come un telefono, e ha facilitato moltissimo la vita per tutti. Le macchine sono praticamente un computer con un motore, fanno quasi tutto, semplicemente non volano ancora. Oggi la comunicazione è fantastica grazie al wifi, internet e tutta l’utilità di questa tecnologia nella praticità della nostra vita.

È molto difficile pensare come tutto quello che c’è oggi potrebbe essere migliore, però farò una previsione. Molti tipi di lavoro non conosciuti appariranno, piano, però tutti legati alla tecnologia. Le auto senza conducente con strade intelligenti saranno viste in tutto il mondo. Credo che il cibo sarà in compresse, non tutto, però una parte. Lavoreremo più da casa e meno negli uffici. Ci saranno molte persone senza lavoro se i Paesi non proteggeranno la parte sociale. Anche la popolazione povera crescerà troppo, i programmi sociali spenderanno una fortuna per sostenere queste persone. Il mondo sarà ancora più globalizzato e le economie dipenderanno l’una dall’altra.

L’acqua sarà molto costosa a causa della sua scarsità. Il riscaldamento globale sarà peggiore e le città al mare soffriranno con questo cambiamento. Le azioni per evitarlo richiederanno tempo e trent’anni sono ancora troppo pochi per vedere il risultato. Ma credo che i giovani di oggi cambieranno tutto questo e il mondo diventerà un paradiso. O è solo un mio sogno? E secondo te come sarà il mondo tra 30 anni? Ci ha pensato?

Josè

Nato in Brasile
Vive a Città del Messico

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *