Categorie
_

Libertà

Il tema di Giugno verrà lasciato libero. La parola “libero” mi ha dato l’idea di scrivere un pensierino sul tema della libertà. Secondo Jean-Paul Sartre, che ha fondato il movimento dell‘Esistenzialismo, le persone non possono essere completamente libere se altre persone non lo sono. Significa che la nostra libertà è sempre limitata: nella nostra vita dobbiamo stare attenti agli altri. Non è possibile fare quello che vogliamo se un’altra persona ne soffre: libertà nel rispetto dei confini.

Cosa ci insegna la pandemia del Covid per quanto riguarda la nostra libertà? La pandemia ci ha reso meno liberi perché c’è stato il lockdown in molti paesi. Il lockdown ha costretto tanta gente a stare a casa il più possibile per evitare che il virus si diffonda. In questo modo ha influenzato la nostra libertà. Ma quanto vale questa libertà? Che cosa possiamo imparare della pandemia Covid?

Prima la libertà per noi era prendere l’aereo per andare dappertutto nel mondo, senza tener conto delle conseguenze per il clima. Senza tener conto delle circostanze di lavoro degradanti del personale delle compagnie aeree low cost. Allora, vi chiedo: è questa la libertà che vogliamo?

Prima la libertà per noi era guadagnare tanti soldi perché i soldi rendono possibile fare quello che desideriamo. Non vogliamo essere infermiere in un ospedale o maestre in una scuola elementare perché non si guadagna bene. Nel periodo del Covid abbiamo saputo quanto sono indispensabili e importanti le infermiere per i malati e le maestre per i bambini. Allora, vi chiedo: è libertà pensare solo ai soldi che ci permettono di soddisfare tutti i nostri desideri?

Prima la libertà per noi era un mercato del lavoro con contratti a zero ore, contratti a tempo determinato perché non vogliamo avere la vera responsabilità per il nostro personale. Vogliamo licenziare il personale in tempo di crisi. Allora, vi chiedo: un lavoro insicuro è libertà?

Libertà, secondo me, è tener conto degli altri e del nostro pianeta. È vivere in modo sostenibile. Libertà è avere ideali, è pensare come migliorare il mondo, è scegliere una professione in cui si possono realizzare questi ideali. Libertà è combattere per un mondo giusto, dove tutti hanno un lavoro sicuro per poter pagare le prime necessità di vita (cibo, casa, salute).

Quindi, la vera libertà non è egoista ma altruista. Crea un mondo in cui tutti possono godere della libertà, un mondo onesto e giusto. Speriamo che la crisi Covid non rimarrà solo una crisi, ma l’inizio di un altro modo di vivere con altri valori umani.

Irene

Nata in Olanda
Vive a Zutphen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *