Categorie
_

New York

Quando ero giovane, negli anni ‘50, vivevo in una tipica strada di New York. C’erano molte grandi famiglie. Le famiglie erano italiane o irlandesi. Durante l’estate giocavamo sempre per strada. I genitori sedevano sui gradini fuori casa, guardando i bambini. Giocavamo a pallone e a pallavolo tutto il giorno. Tra le case c’erano passi carrai, lì giovavamo a carte e con le biglie. Quando era buio giocavamo a nascondino. La Domenica andavamo tutti in chiesa. La messa era al piano di sopra per i bambini e per i genitori al piano di sotto. Negli anni ’50 la chiesa cattolica era grande. Prima della messa, di solito, la mattina mangiavamo una grande prima colazione. Mia madre faceva pancetta, uova e pane tostato, con tè e latte. Poi andavamo tutti a giocare per strada. Quando avevo otto anni ho iniziato la scuola e la chiesa ha avuto una grande influenza su di me. Ero un chierichetto e cantavo nel coro. Mi piaceva la musica e la messa latine. Negli anni ’60 la messa si teneva quattro volte al giorno e di Domenica otto.

Patrick

Nato negli Stati Uniti
Vive a New York

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *