Categorie
_

Priorità

Come con molte altre persone, sono stata in “lockdown” dalla seconda settimana di marzo, qui a Perugia. Sono stata fortunata che i miei cari sono al sicuro e anche se tutti nella mia famiglia e tra i miei amici vivono in molti posti in tutto il mondo, dagli Stati Uniti all’Italia, dall’Inghilterra all’Egitto fino al Medio Oriente, siamo rimasti in contatto attraverso i social media, quindi anche se non possiamo vederci di persona, possiamo comunque rimanere in contatto virtualmente. Questa è una modifica dovuta al virus.

Un’altra è che non siamo stati in grado di muoverci per la città o andare al ristorante, e ci siamo persi l’essere in mezzo alle persone e il senso di essere circondati dalla comunità. Un cambiamento più grande è che non siamo stati in grado di viaggiare come previsto. Saremmo andati a Lisbona, Amsterdam, Praga e Parigi a marzo e a aprile; invece restiamo a casa e guardiamo Netflix.

Ma l’effetto più grande che questo virus sta avendo su di me è il modo in cui sto pensando alla mia vita. Mi sto ponendo le domande che probabilmente tutti ci poniamo: cosa è veramente importante? Chi è veramente importante? Perché vivo la mia vita come faccio io? Di cosa posso fare a meno? E la grande domanda: cosa farò diversamente nella mia vita quando tutto sarà finito? Chi sarò sicuro di visitare? Cosa lascerò andare per poter avere la vita che conta davvero?

Penso che il più grande effetto che questo virus abbia avuto su di me, alla fine, sia il promemoria che presto tutto finirà. Il tempo non è infinito e credere che avrò sempre più tempo per vedere i miei amici e la mia famiglia domani è un’illusione. Mi è stato ricordato che molte piccole cose che faccio durante il giorno non sono importanti e che l’amore e la connessione sono ciò che conta.

Non vedo l’ora di abbracciare di nuovo mio padre e di visitare i miei amici e i miei figli in un bar o a casa mia. Tutto il resto è “small change”.

Questo virus mi ha ricordato che non abbiamo tempo da perdere.

Teresa

Nata negli Stati Uniti
Vive a Perugia

 

 

 

4 risposte su “Priorità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *