Categorie
2021

Meraviglia

#diario estivo

Le mie rose sono in piena fioritura con i vividi colori: rosa, bianco, e giallo. I cardellini combattono per i semi intorno alla mia mangiatoia per uccelli che pende dal ramo dell’albero proprio fuori dalla mia finestra. Mi sembra che tutta la natura sia piena di gioia, un riflesso del mio spirito allegro, perché l’estate tanto desiderata è arrivata. Devo tirare giù la tesa larga del mio cappello per bloccare il sole luminoso e caldo a mezzogiorno. Il mio capotto primaverile, un simbolo delle restrizioni passate, me lo tolgo. In gran parte ho finalmente la libertà che mi mancava ogni giorno per più di un anno. Per me è come quando la mia scuola fu chiusa per le ferie estive. Adesso io ed i miei amici possiamo incontrarci in piccoli gruppi per pranzare insieme o per rilassarci al mare. Ora l’estate è calda ma non è né statica né noiosa. Fra dieci giorni la nebbia sarà portata da un vento mozzafiato dal mare e un periodo piacevole con le temperature basse seguirà.

Ma oggi c’è un evento stupendo, la corsa dei salmoni che è chiamata dai pescatori di qui “l’autostrada del salmone.” Una volta ogni estate tanti salmoni tornano insieme dalle profondità del mare, nuotano sotto il Golden Gate Bridge, attraversano la baia e il delta dove cominciano a salire controcorrente nel posto esatto del fiume dove sono nati in montagna. Durante questo weekend sarà più tranquillo il mare e sarà scura la luna, le condizioni perfette per la pesca. La gente del posto userà le canne per pescare a traina la zona più grande nel tempo più breve possibile. Dall’acqua azzurra e bianca, mossa e vorticosa, i pescatori prenderanno la massima quantità consentita e riempiranno le loro barche con i corpi lampeggianti cromati con polpa rossa sotto la pelle. Alcuni salmoni peseranno più di undici chilogrammi dopo aver vissuto qualche anno nel Pacifico. Sono coraggiosi e forti questi pesci, destinati a portare le tradizioni che risalgano a milioni di anni fa. Sono intelligenti in un modo che non possiamo capire completamente. Dopo che avranno depositato e fecondato le uova nella sabbia, i salmoni adulti moriranno. Quando gli avannotti saranno diventati più grandi, nuoteranno nel mare e ripeteranno il ciclo vitale. Questo evento annuale mi colpisce sempre con un senso di stupore e meraviglia.

Ma mi ritrovo a pensare al futuro e temo che i tempi siano incerti e tristi per i salmoni. Quest’anno so che i salmoni troveranno più difficoltà. Ora abbiamo una grave siccità e a causa di questo il livello d’acqua nei fiumi è molto basso. Non tutti raggiungeranno le loro destinazioni preferite senza l’acqua abbastanza profonda. Allo stesso tempo soffriranno anche del riscaldamento globale e della distruzione del loro habitat. Dove saranno i nostri salmoni il prossimo luglio o nei seguenti luglio? Spero che il vento cambi.

Elizabeth

Nata negli Stati Uniti
Vive a Orinda

1 risposta su “Meraviglia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *