Libertà

Quando penso al mio Paese la mia mente torna immediatamente ai due grandi mari, le spiagge dell’Atlantico dove ogni estate passavo le vacanze nella mia gioventù, l’acqua del Pacifico più fredda e violenta, le città straordinarie piene di energia e movimento, piccoli villaggi carini e tranquilli, le montagne e le colline. Ogni parte del mio Paese è diverso e vi invito a visitarlo.

Ma un Paese è più della geografia o il posto dove si abita perché il cuore di un Paese è ciò che è nei cuori degli abitanti. Mi manca l’abilità di descrivere bene i sentimenti dei nostri cittadini perché sono diversi tra di loro proprio come la geografia. Siamo una nazione di immigrati da tutto il mondo e perciò abbiamo una cultura mista, basata su tradizioni molto dissimili ma la nostra storia ci rende simili in un modo sorprendente. Molti di noi hanno una storia famigliare di antenati che sono venuti qui per ottenere la libertà o la giustizia. Altri sono discendenti di schiavi o di popoli indigeni inviati nelle riserve indiane che hanno perso la libertà. Forse questa storia brutale esprime l’importanza della libertà e della giustizia che ci sono care. Dibattiamo a lungo come se fossimo adolescenti ma oggi quando un altro Paese democratico è minacciato o è una vittima della tirannia, come l’ Ucraina, vogliamo assisterlo. Su questo punto siamo molto uniti.

È ovvio che gli Stati Uniti non sono un paradiso. Purtroppo adesso la realtà è che siamo lacerati dagli argomenti politici che ci mettono di fronte ogni giorno nei social media e nei giornali nazionali e locali. Cos’è la libertà? Quali diritti sono più importanti? Come funziona bene la nostra democrazia? Chi deve pagare le tasse? Che cosa dobbiamo fare per rallentare il riscaldamento globale? Per enumerarne alcuni.

Io sono sia arrabbiata sia triste perché ci sono tante persone adesso che vogliono diminuire la libertà delle donne, di persone minoranze e di individui con un’altra preferenza sessuale. Oggi gli argomenti sull’aborto e sull’immigrazione danno vento alle nostre passioni e ci dividono nella massima misura. L’atmosfera nella società americana mi pare troppo turbolenta adesso ma non ho lasciato la speranza per il futuro e il buon senso.

Elizabeth

Nata negli Stati Uniti
Vive a Orinda