Categorie
_

Gratitudine

“L’estate è sempre nel giardino dei bei ricordi”. Questa è una bellissima frase di Shakespeare. Significa che l’estate e i bei ricordi si assomigliano. L’estate è una metafora dei bei ricordi. I bei ricordi fanno bene all’umore, ti rendono felice, ti fanno sentire leggero e il tuo cuore è pieno di amore. Anche l’estate ha una tale influenza: il sole, il calore, la luce, le sere lunghe, essere fuori, fare il bagno nel mare, le vacanze, la libertà, tutto questo è meraviglioso!

Mi ricordo mia sorella, morta troppo presto. Aveva due figli ancora molto giovani. Suo marito lavorava come camionista ed era sempre via durante il fine settimana perché doveva andare in Svezia. Il sabato e la domenica andavo spesso da mia sorella per aiutarla con i bambini perché c’era tanto da fare a casa sua. Mi sono goduta queste visite. Adoravo i suoi figli e la sera, quando i bambini dormivano, io e mia sorella avevamo il tempo per chiacchierare un po’ e per guardare la TV. Così ho visto crescere i suoi figli. Sono bei ricordi che non dimenticherò mai. Questo periodo è stato una lunga estate per me.

Mi ricordo mio padre: un uomo molto sincero e onesto, un uomo di cui ci si può fidare. Trovava sempre tempo per noi figli, nonostante il suo lavoro come insegnante e vice-dirretore di una scuola media. Quando festeggiavamo il nostro compleanno, mio padre era sempre presente e inventava giochi per noi: un quiz o un gioco nella foresta. Qualche volta è dovuto andare alla scuola il sabato mattina per preparare qualcosa. Mi ricordo ancora molto bene il suo mazzo di chiavi con tante chiavi che suonavano tutto il tempo. Volevo sempre fare un disegno sulla lavagna con il gesso. Mi ricordo gli odori di questa vecchia scuola, odori che non si sentono quasi più. Bei ricordi di mio padre, pieni di amore e felicità.

Mi ricordo mia madre, morta in Gennaio: una donna molto dolce e gentile. Ha vissuto i suoi ultimi anni in una casa di riposo, dove sono andata a cercarla molto spesso. Dopo aver attraversato un lungo periodo difficile a causa della morte di mia sorella, si è messa in questa casa di riposo e ha ritrovato il suo buon umore, la sua mansuetudine e le sue battute astute. Sono molto grata di questo recupero perché ho riavuto la mia cara mamma. Questo periodo è il miglior ricordo che possa avere dopo un periodo difficile. È un periodo d’estate. Estate: il calore dell’amore, la luce della felicità, una stagione che rappresenta gratitudine.

Irene

Nata in Olanda
Vive a Zutphen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *