Categorie
_

Il nostro futuro

/ FUTURO /

Mio fratello, quando ero adolescente, diceva che io ero una ragazza che pensava sempre al futuro. Purtroppo lui sbagliava. Non mi considero una persona collegata al futuro come se il futuro fosse un incubo nella mia vita. In realtà io cerco di vivere il presente perché il presente sarà il mio futuro, ossia, tutto quello che cerco di fare, le mie scelte buone o cattive si rifletteranno come risultati nel futuro. Per questo il futuro non si trova lontano da noi, il futuro si trova vicino a noi. Sono di una famiglia povera, che non hanno studiato in una scuola o in una università. Il futuro per me è sempre stato avere una vita diversa da quella dei miei. Ogni anno riesco a conquistare alcuni dei miei sogni. Durante la pandemia ho iniziato a leggere un libro che parla del futuro dell’umanità, soprattutto del futuro del lavoro, della tecnologia e anche del futuro della libertà. Credo che il nostro futuro bello o brutto non dipenderà solo da me, il nostro futuro dipenderà da noi. Facendo le scelte giuste, non siamo perfetti, ma dobbiamo sempre provare a essere migliori ogni giorno. Leggendo alcuni libri ho imparato che il maggiore nemico dell’uomo è lui stesso. Per questo dobbiamo smettere di pensare sempre a noi stessi, di essere meno egoisti e piantare l’amo nei nostri cuori. Credo che solo l’amore vero può curare e produrre un futuro migliore per tutta l’umanità. Ma è necessario credere. Credere che la natura è importante, che la vita è importante. E che nonostante le differenze, sia culturali che religiose, siamo tutti uguali, perché siamo tutti umani. Siamo umani perché abbiamo sentimenti come paura, felicità, rabbia. Insomma quando considero gli altri come uguali penso a un futuro migliore senza la guerra, senza la morte, senza la mancanza di uguaglianza tra le persone e senza la fame. Il nostro futuro dipende da noi.

Ramalha

Nata in Brasile
Vive in Brasile

1 risposta su “Il nostro futuro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *