Categorie
_

Natura

Le foglie cominciano a perdere un po’ del loro verde. La natura ha cominciato un nuovo ciclo, sembra andare in letargo. Le giornate iniziano ad accorciarsi. Le temperature scendono, i colori cambiano. Ci troviamo di fronte a un’esplosione di tonalità sul rosso, l’autunno sta davanti alla porta. Fermatevi. Pensate a tutto quello che sta succedendo. Questa bellezza. Tutto ha cominciato qualche mese fa con la primavera. Pensate all’enorme, oscuro lavorio chimico per far crescere le foglie, gli alberi, i fiori, la natura sembra miracolosa. La natura c’è ancora: il sole, la neve, le nuvole, la pioggia. La pioggia che dà vita ai ruscelli, ai torrenti, ai fiumi. I fiumi che vanno nel mare. I mari e gli oceani pieni di vita. L’acqua che evapora sotto il sole e diventa di nuovo nuvole, pioggia. Pioggia che annaffia la terra. E la vita può ricominciare. Che bellezza. Pensiamo che sia normale ma non c’è nessun computer che fa accadere tutto questo cambiamento. C’è la natura. La natura che dà l’abbondanza nell’orto. Quella bellezza. Fra un po’ il cielo e la terra non saranno più gli stessi, comincerà l’inverno. Guardate intorno, guardate questa bellezza. E in questa natura puoi trovare una bellissima spiaggia, una montagna idilliaca, un paesaggio magnifico ma senza la natura, la vita è niente.

Guy

Nato in Belgio
Vive a Begijnendijk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *